CAPITOLO 7

CAPITOLO 7 – INFORMAZIONI COMMERCIALI

Fido commerciale: Valutare è meglio che rischiare

La valutazione di un fido commerciale, sia che si tratti di un cliente storico, sia che si tratti di un nuovo cliente, è una pratica a cui bisogna fare molta attenzione e cercare di ridurre al minimo il rischio di insoluto.

Valutare con molta cautela il volume d’affari , ossia il fatturato reale del cliente è un aspetto da tenere presente.
E se il presunto fatturato della società potrebbe non risultare poi quello effettivo?

La risposta è: inserire nel report la scheda finanziaria società di persone o ditta individuale.

In questo modo il report assumerà un’efficacia maggiore con aggiunta di dati effettivi e non presunti.

 

Nel caso di società di capitali sarà necessario ottenere nel report i dati di bilancio d’esercizio e valutare quindi l’entità del fido commerciale tenendo conto del volume d’affari della società/impresa o persona fisica in questione.

Valutare il potere d’acquisto del cliente in questione è un aspetto molto importante per avere in mano l’effettiva situazione economica del cliente.