CAPITOLO 1

TUTTO QUELLO CHE (FORSE) NON SAI SUL RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

CAPITOLO 1: Cos’è il Recupero Crediti Stragiudiziale?

 Innanzitutto, è necessario chiarire che il recupero stragiudiziale (detto anche in via bonaria) offre tempi di riscossione più corti e meno costosi del recupero giudiziale: questo, ovvio, non significa che quest’ultimo sia dispensabile, ma entra in gioco solamente quando non si riesce a recuperare le somme dovute usando tutte le risorse che i professionisti (e qui si intende  competenti in materia) del recupero crediti non abbiano già intrapreso.

E’ doveroso, però, fare attenzione  prima di affidare le proprie pratiche da recupero ad un’ agenzia per non farsi trarre in inganno da false promesse di strepitoso successo nel recuperare i propri soldi dovuti: le pratiche devono essere lavorate in maniera onesta e trasparente, ed il cliente deve venire costantemente aggiornato sulle procedure che lo studio usa per la riscossione, pena lui stesso di perdere il buon nome. Recuperare un credito non significa andare a minacciare persone, anzi, vuol dire lavorare con tutti i mezzi consentiti dalla legge.

Ordiniamo pertanto le categorie del recupero crediti, che cercheremo di spiegare, una ad una, nelle prossime letture:

PRINCIPALI CATEGORIE :

1)BUSINESS TO BUSINESS (B2B):

Il b2b negli ultimi anni è in continua crescita, una volta che l’imprenditore comune e le società finanziarie perdono la propria liquidità dovuto all’insolvenza dei suoi clienti inadempienti,  e devono per forza cercare una soluzione in tempi relativamente brevi ed a basso costo. Suddividiamo, allora, la b2b in: 

-Recupero crediti Commerciale: quando una ditta vanta crediti verso altre imprese (Produttore vs. Rivenditori, Grossista vs.  Dettaglianti ecc.);
-Recupero crediti Finanziario: quando una società finanziaria (istituti di credito, Finanziaria, Leasing) vanta un credito verso aziende.

2) BUSINESS TO CONSUMER (B2C):

Il b2c è in essenza lo stesso, ma le procedure di riscossione obbediscono metodologie  diverse. Anche in questo caso sono suddivise in:

-Recupero crediti Commerciale: quando un’azienda vanta crediti verso consumatori finali che siano persone fisiche e non giuridiche;
-Recupero crediti Finanziario: quando una Società Finanziaria (istituto di credito, Finanziaria …) vanta un credito verso soggetti privati.

A queste due macro categorie principali si aggiungono :

3) il credito tra persone private (es. credito maturato per contratti di locazione non onorati, assegni insoluti);

4) il credito che vede contrapposti amministrazioni statali o locali e persone fisiche o giuridiche.