Commissione Tributaria regionale di Milano n. 5454/29/15

Incostituzionalità dell’Aggio applicato da Equitalia

La Commissione Regionale ha definito incostituzionale l’aggio applicato da Equitalia Spa in quanto contrario all’art. 53 della Costituzione. A parere della Corte Meneghina le ragioni dai tale contrasto con la Costituzione sarebbero legate all’esistente divario tra l’attività effettivamente seguita per il recupero del credito e il compenso preteso per tale attività. La misura dell’aggio viene definita in maniera standard e non proporzionata alla effettiva attività di recupero svolta da parte di Equitalia Spa. Inoltre, rileva la Commissione, si ravvisano altresì la violazione dell’art. 107 TFUE: Equitalia Spa, infatti, deve essere ritenuta una impresa a tutti gli effetti e ne deriva che la richiesta dell’aggio all’interno della cartella esattoriale potrebbe configurarsi come un aiuto di stato nei confronti di una impresa italiana contrario alle norme comunitarie.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *