DEPAUPERAMENTO AZIONI VENETO BANCA

 

Arrestato Vincenzo Consoli, l’ex ad di Veneto Banca

 

Sequestrate decine di milioni di euro nei confronti di persone legate all’istituto. Numerosi gli indagati nell’operazione della Guardia di Finanza che riguarda il biennio 2013-2015 e fa seguito a un’ispezione di Banca d’Italia che aveva chiesto il cambio di governance di Montebelluna.

 

Fonte: http://www.repubblica.it/economia/2016/08/02/news/arrestato_vincenzo_consoli_l_ex_ad_di_veneto_banca-145225730/

 Dopo la deliberata riduzione del capitale sociale e l’ulteriore riduzione del prezzo delle azioni per l’esercizio del diritto di recesso, gli azionisti Veneto Banca sono precipitati nella confusione e nello sconforto ed attendono, stante anche l’impossibilità concreta di alienare i titoli, di sapere quale sarà la performance delle azioni nella futura quotazione in borsa.

Il panorama non si prevede quindi roseo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *