Io Analizzo

Sei tu che devi soldi alla banca o è la banca che li deve a te?

  •     In un sistema finanziario sempre più complesso e articolato potresti essere vittima di anomalie bancarie. Ciò significa che Istituti bancari applichino delle condizioni che esulano da quanto previsto nella norma, non applicando la vera trasparenza bancaria secondo la legge dello Stato.

  •     Il nostro intento è di affiancare e guidare aziende e privati al fine di trasformare il conflitto con l’istituto di credito in un’occasione di ripresa, proponendo soluzioni volte a dare ossigeno per il riposizionamento sul mercato. Ci avvaliamo di professionisti al fine di garantire un livello altamente specializzato in linea con le esigenze della propria clientela: consulenti finanziari, avvocati, periti, tecnici.

ANATOCISMO BANCARIO, come riconoscerlo: si verifica nell’ambito di operazioni di finanziamento, dove la capitalizzazione degli interessi costituisce un meccanismo illecito avente lo scopo di aumentare i profitti del creditore a danno del debitore.

La produzione di interessi (capitalizzazione) da altri interessi scaduti o non pagati su un determinato capitale nella prassi bancaria, da origine al cosiddetto interesse “composto”.

Sotto proponiamo una tabella sul calcolo trimestrale degli interessi per un capitale di €100’000 all’interesse dell’8%. Si noterà come gli interessi composti siano maggiori di quelli semplici.

CONFRONTO TRA INTERESSE SEMPLICE ED INTERESSE COMPOSTO
PER UN CAPITALE DI € 100.000 ALL’INTERESSE DELL’ 8%

  • INTERESSE SEMPLICE
    TOTALE INTERESSI PASSIVI:
    8.000,00
    trim Capitale Interesse Saldo a debito
    100.000,00 2.000,00 102.000,00
    II° 100.000,00 4.000,00 104.000,00
    III° 100.000,00 6.000,00 106.000,00
    IV° 100.000,00 8.000,00 108.000,00
  • INTERESSE COMPOSTO
    TOTALE INTERESSI PASSIVI:
    8.243,22
    trim Capitale Interesse Saldo a debito
    100.000,00 2.000,00 102.000,00
    II° 102.000,00 2.040,00 104.040,00
    III° 104.040,00 2.080,80 106.120,80
    IV° 106.120,80 2.122,42 108.243,22

Dall’esempio si evidenzia come l’anatocismo, sia la principale causa dell’aumento dell’esposizione debitoria,e conseguentemente dell’incremento dei costi.

    USURA BANCARIA, come riconoscerla: avviene quando nella concessione dei prestiti sono richiesti tassi di interesse elevati considerati sproporzionati e illegali. Più precisamente, è definito usurario il tasso di interesse sulle operazioni di finanziamento che supera le soglie stabilite dalla legge.

    Con la legge n.108 del 7 marzo 1996 il legislatore ha riformulato l’art. 644 del Codice Penale apportando profonde innovazioni e modifiche in materia di usura nell’ordinamento giuridico italiano. Infatti prima dell’introduzione della norma, modalità e termini relativi all’erogazione del credito erano dettati in maniera arbitraria da parte del mutuante.

    In seguito con la sua entrata in vigore, chi eroga credito deve applicare tasse e imposte non superiori al TASSO SOGLIA. Il TASSO SOGLIA è determinato dal Legislatore (art. 2 L. 108/96), con il T.E.G. (Tasso Effettivo Globale) ed è rilevato trimestralmente dalla Banca d’Italia, quindi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, aumentato del suo 50%.

    Il principale ambito di operatività della disciplina è costituito dai conti correnti, dai mutui e da altre operazioni di finanziamento e credito. In caso di controversie aventi ad oggetto questioni prettamente tecniche, come il calcolo degli interessi (anatocismo, usura, interesse ultralegale), utilizziamo lo strumento della PREANALISI.

    Nel caso in cui questa risultasse positiva, la perizia econometrica è fondamentale per il buon esito del procedimento, garantendo una forza contrattuale nei confronti della Banca.

Se possiedi CONTI CORRENTI, MUTUI O LEASING, o hai ricevuto una CARTELLA ESATTORIALE, potresti essere vittima di anatocismo o usura bancaria.

Scopri come difenderti con noi